Dinamogrammi in mostra alla Galleria Michela Rizzo

Posted by

Aprirà il 7 dicembre per chiudere il 1° dicembre 2020 la mostra “Dinamogrammi” ospitata dalla Galleria Michela Rizzo.

Un estratto del Comunicato stampa che tanto mi ha incuriosito da farmi pianificare per i prossimi giorni una visita:

La mostra messa in opera alla Galleria Michela Rizzo a Venezia delinea per mappe, tra iconico e aniconico, semantico e asemantico, l’irriducibile complessità dell’arte, il labirintico percorso del segno nella cultura d’Occidente. Il termine, di derivazione greca, Dinamogramma, (da dynamis potenza, forza, energia, movimento, e da grammatiké, costituente strutturale di frasi, sintagmi, parole, derivato, a sua volta, da gráphein, scrivere e da gràmma, elemento letterale) che intitola la mostra, fa cenno al comune denominatore che connota artisti e opere: un’energia dinamica del gesto scritturale che lo rende performativo, inducendo lo spettatore a percepirne la motivazione mentale, l’azione fisica, la pulsione psichica, la reazione neurale, che lo sottendono, materializzandolo poi, visualmente, nella finale traccia segnica.
Una mostra in cui la neo-avanguardia di Balestrini, Blank, Ferrari, si confronta con la contemporaneità di Fincato e di Attard, e in cui la condizione estetica analogica non cessa di prevalere su quella digitale, praticata, tuttavia, dalla giovane presenza di Attard.
Nella dialettica tra affinità e differenze, la rassegna non cessa di mettere in scena il Labyrinthos etico, psichico e politico dell’uomo occidentale, le pulsioni del desiderio, le trasgressioni della regola, le insidie dell’Industria Culturale di una società consumistica di massa.

Comunicato stampa della Galleria Michela Rizzo

Nella mostra curata da Viana Conti sono esposte opere di Matthew Attard, Nanni Balestrini, Irma Blank, León Ferrari e Giorgia Fincato.

Le schede degli artisti sono disponibili sul sito della Galleria.

Come raggiungere la Galleria

La Galleria si trova alla Giudecca, e l’approdo di vaporetto più vicino è Giudecca – Palanca, che si può raggiungere con i vaporetti 4.1, 4.2 e 2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...