In Piazza San Marco la Collettiva dei Giovani Artisti

Posted by

È già possibile visitare la 103ma Collettiva di Giovani Artisti ospitata dalla Fondazione Bevilacqua La Masa, in Piazza San Marco.

In mostra una selezione di 37 giovani artisti del Triveneto tra i 18 e 30 anni e 9 proposte grafiche, individuati da una giuria di esperti tra i 149 partecipanti.

Questi gli artisti selezionati:

Art Builders Group (collettivo), Luisa Badino, Federica Basso, Nicola Bertolo, Giacomo Bianco, Clelia Cadamuro, Simone Carraro, Francesco Casati, Stefano Cescon, Damiano Colombi, Jonathan Colombo, Enrico Dedin, Giacomo Deppieri, Daria Dmytrenko, Bruno Fantelli, Greta Maria Gerosa, Maddalena Granziera, Angela Grigolato, Bohdan Koshovyi, Chan Juan Liu, Giulio Malinverni, Arianna Marcolin, Elisabetta Mariuzzo, Anna Marzuttini, Marco Mastropieri, Giulia Milani, Alessandro Miotti, Ilaria Miotto, Jared Munn, Laura Omacini, Mattia Pastore, Carlo Scarpa, Ilaria Simeoni, Sofia Tocca, Giordano Tricarico, Cinzia Tusini, Fabiano Vicentini.

Il manifesto ufficiale dell’iniziativa

La giuria ha anche assegnato i tradizionali premi acquisto per le opere ritenute migliori: primo premio a Ilaria Simeoni per l’opera Al mutare delle ombre. Secondo premio ex aequo a Laura Omacini per l’opera Incubo e a Giacomo Bianco per l’opera Dialogo I, Dialogo II, Dialogo III, Dialogo IV, Dialogo V.

Il premio per la miglior proposta grafica è assegnato a Paolo Pretolani, che ha realizzato l’invito, il manifesto e la copertina del catalogo della 103ma Collettiva Giovani Artisti.

La giuria ha inoltre selezionato per la mostra le proposte grafiche di: Claudio Barbiellini Amidei, Anita Cariolaro, Osanna Francesca Davi, Francesco Davi, Alberto Gava, Leonardo Gava e Giacomo Segantin. 

Gli stessi spazi della Galleria di Piazza San Marco ospiteranno anche le opere dei vincitori della 102ma Collettiva Giovani Artisti, con opere inedite di Paolo Pretolani, Giorgia Agnese Cereda e Marta Spagnoli.

Nella foto di Giorgio Bombieri l’opera di Ilaria Simeoni All’ombra della siepe di Viburno

La mostra è visitabile con ingresso libero fino all’8 marzo 2020.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...