I servizi igienici pubblici a Venezia durante l’emergenza Coronavirus – AGGIORNATO 12/5

Posted by

Una delle pagine più cliccate di questo blog è quella relativa ai bagni pubblici a Venezia, i cui contenuti però in questo periodo risultano superati.

Anche se ora va “leggermente meglio”, nei mesi scorsi erano praticamente tutti chiusi e, unendo a questo il fatto che era anche impossibile utilizzare i bagni dei locali, fare una pipì a Venezia era un’impresa titanica. E va bene che “bisognava stare a casa”, ma c’erano comunque persone che DOVEVANO muoversi, e per cui i servizi igienici sarebbero – in linea teorica – un diritto irrinunciabile e imprescindibile.

Detto questo, la situazione aggiornata è disponibile sul sito di Veritas, la municipalizzata che si occupa di igiene ambientale, in questa pagina.

AGGIORNATO 12 MAGGIO

Il Comune informa che da sabato 15 maggio riapriranno alcuni servizi igienici pubblici chiusi a causa dell’emergenza sanitaria. Ogni fine settimana saranno infatti disponibili i wc pubblici di:

  • Tronchetto, con orario 10:00 -18:00
  • Burano 10:00 – 18:00
  • Murano 10:00 – 18:00
  • Accademia 10:00 -18:00

Invece, la struttura di SS. Filippo e Giacomo, (privata, ma compresa nel circuito Veritas) anticiperà l’apertura a venerdì 14 maggio, con orario 10:00 – 18:00. Resterà quindi aperta ogni settimana, da venerdì a domenica, dalle 10 alle 18.

Inoltre, i cittadini e i visitatori possono già utilizzare i wc pubblici di:

  • San Marco 10:00 – 18:00
  • Piazzale Roma 8:30 -18:00
  • Rialto Novo da lunedì a venerdì 9,30 – 14,30; sabato e domenica 10:00-18:00
  • San Bartolomeo da lunedì a venerdì 14,30 -18; sabato e domenica 10:00-18:00
  • Lido Santa Maria Elisabetta 10:00-18:00

Con l’entrata del Veneto in zona gialla è tornato inoltre possibile per i locali pubblici mettere a disposizione le loro toilette, come indicato nei chiarimenti forniti dalla Regione Veneto.

In ogni caso, per sicurezza consultate sempre la pagina Veritas prima di imbarcarvi in viaggi alla ricerca di un posto dove fare pipì, per non trovare chiuso nel… momento del bisogno…

Ah, e comunque non venga in mente di farla nelle calli, come purtroppo spesso capita di vedere. Venezia è casa di tutti, fareste la pipì nel vostro corridoio? Non credo…

E se utilizzate la toilette di un bar, almeno un caffè al banco si può prendere…

#EnjoyRespectVenezia, anche se i bagni pubblici sono un miraggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...