Il Progetto Christa per valorizzare il patrimonio culturale veneto

Posted by

Ho scoperto solo a fine dello scorso anno dell’esistenza del Progetto Christa e della sua interpretazione in Veneto.

Il Progetto europeo Christa (Culture Heritage Responsible Innovative and Sustainable Tourism Actions) ha come fine principale la tutela del patrimonio naturale e culturale delle regioni coinvolte, in forma responsabile e sostenibile.

La Regione del Veneto, in qualità di partner del progetto, ha in particolare individuato l’area della Laguna di Venezia.

L’attenzione si pone sul recupero e la valorizzazione del cosiddetto “patrimonio intangibile” legato ai lavori e saperi tradizionali, all’artigianato locale, ai prodotti tipici, agli usi e costumi.

Un altro elemento di interesse è costituito dal “patrimonio industriale”, legato alla specializzazione manifatturiera.

Il link alla pagina sul sito della Regione del Veneto:

Il link al sito ufficiale di progetto: https://www.interregeurope.eu/christa/

Il video di presentazione del Progetto

Il progetto è durato 4 anni e si è concluso da poco, lasciando con sé di sicuro nuove esperienze per le persone coinvolte, come sempre accade in questo tipo di attività di coprogettazione, ma anche contenuti turistici interessanti sulla Laguna di Venezia.

Qui i 5 video realizzati dalla Regione per presentare la Laguna come destinazione ideale per un’esperienza lenta e responsabile:

Gli itinerari proposti

Sul sito ufficiale dedicato alla Laguna del Progetto troviamo alcuni suggerimenti di visita “lenta” e sostenibile.

A piedi

Tutti i punti di partenza sono raggiunibili con i mezzi pubblici

  • Altino – Burano – Torcello – Mazzorbo S.Francesco
  • S. Erasmo – Lazzaretto Novo – La Certosa
  • S. Zaccaria – San Servolo – S.Lazzaro degli Armeni
  • Chioggia – Pellestrina

In bici

  • Da Torre Caligo a Valle Dogà
  • Girolaguna in bici e barca: Lido di Jesolo, Torre Caligo, Lio Maggiore, Cavallino
  • La ciclovia della Laguna Nord: Punta Sabbioni, Batteria Pisani, Lio Piccolo
  • Tra la Riviera del Brenta e la Laguna: Fusina-Mira-Giare
  • Fogolana e Cason delle Sacche
  • Chioggia: dalla Laguna alle foci dell’Adige
  • Ciclovie regionali: E5 – I3

Per acqua

Si può ovviamente visitare la Laguna anche via acqua, e forse è il modo migliore di farlo… sia che vi si arrivi con una barca propria, sia usufruendo di servizi in loco (guide o noleggio).

Approfondimenti

Qui il servizio che il TGR Veneto ha dedicato al Progetto.

Qui il sito Lagoon of Venice con gli itinerari del Progetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...